Sommario dell’Odissea. (V. Partenza da Ogigia)

Il sommario dell’Odissea.
Versione di Ippolito Pindemonte

LIBRO QUINTO.
(1-54)
In un nuovo concilio degli dei, Minerva rammemorate le virtù di Ulisse si lamenta che all’eroe greco sia ancora negato di lasciar l’isola di Ogigia e che intanto, ad Itaca, insidiino i Proci alla vita di Telemaco. Giova manda subito Mercurio a Calipso a ingiungerle di lasciar libero Ulisse.
(55-150)
Il divino messaggero entra nella grotta della ninfa e le ripete il comando di Giove.
(151-189)
Calipso, pur lagnandosi che le sia tolto un eroe caro al suo cuore e al quale era stata larga di aiuti e conforti, obbedisce al divino consiglio.
(190-294)
E ritrovato Ulisse sulla riva del mare dove solitario si consuma in pianti e gemiti gli annuncia ch’egli può partire e che essa stessa gli renderà facile il viaggio. Ulisse teme da prima che una nuova insidia celino le parole della ninfa; ma essa lo rassicura con solenne giuramento, e poi tenta, anche una volta, di strappargli dall’anima il pensiero della patria, ricordandogli i pericoli e i disagi del lungo viaggio. Ma l’eroe non si lascia piegare, e si mostra pronto a patire altri affanni purché egli possa rivedere la terra ove nacque.
(295-361)
Nel mattino seguente Ulisse abbatte i più alti alberi del bosco e ne fabbrica una grossa zattera e, consumati quattro giorni nei preparativi della partenza, nel quinto, sospinto da un lievissimo vento dono di Calipso si mette sul mare; e dopo diciassette giorni di viaggio egli vede da lungi l’isola dei Feaci.
(362-423)
Ma l’eroe non può fuggire all’ostinata ira di Nettuno che gli suscita contro una violenta procella e gli spezza la zattera.
(424-483)
Ino, una dea del mare, impietosita di lui lo soccorre e gli dona una fascia divina onde a nuoto e senza pericolo possa raggiungere le rive della Feacia.
(484-642)
Minerva cheta la procella e l’eroe greco raggiunge con gran pena l’isola desiderata, e stanco, affranto s’addormenta sul lido.

Libri I-IV

Annunci

There are no comments on this post.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: