E del tempo fu sospeso il corso.

La tortora si posa sul ramo più basso del primo cipresso del filare da dove,
cavalcioni tra il fogliame, dii ctonii algenti-occhiuti mi sorvegliano piccati.
Ora è tutto immobile.
Dallo stradone degli ultrasuoni, a Sud, non giunge, da Sud, eco epica alcuna o clacson.
Iperborea l’alta tensione non rumoreggia più da Nord.
Ora tutto é immobile e silenzioso.
La tortora è grigia, verde il cipresso
lo stradone blu, l’alta tensione è nera.
Il tepore è il sussurro d’Apollo che, in tanti qui da un solo là, si concede dolcemente.

Presso il pomario ristò beato, e accudisco alle opere.

Annunci

There are no comments on this post.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: