Δημιουργός. L’Istante (Frammenti e Testimonianze)

(…)
Nel Fedone Platone riconosce ad Anassagora il grande merito di avere introdotto l’«Intelligenza», ossia il «Nous», per spiegare il cosmo, ma gli rimprovera di non aver saputo realizzare in concreto questa sua grande scoperta, in quanto non ha saputo trovare la base sulla quale soltanto essa può reggere, ossia il nesso fondativo strutturale che connette l’«Intelligenza» con il «Bene». l’Intelligenza e la sua opera, infatti, non si possono spiegare senza il Bene.
(…)

Errano quegli interpreti che confondono il Dio di Platone con l’Idea del Bene (con l’Uno-Bene). Per Platone il Bene è il «Divino» in senso impersonale (τὸ θειον), mentre Dio è «il buono» in senso personale (ὁ θεός).
Del resto, in questo rispecchia una convinzione dei Greci profondamente radicata, ossia che il dio abbia al di sopra di sé, dal punto di vista gerarchico, una regola o alcune regole supreme cui deve riferirsi e attenersi. Inoltre Parmenide aveva introdotto nel pensare dei Greci la convinzione che l’Intelligenza è possibile solo se ha l’essere a suo fondamento. L’intelligenza non produce il proprio fondamento, ma lo presuppone. E in tal senso anche per Platone l’Intelligenza suprema implica come suo fondamento il Bene, e in generale l’essere delle Idee e dei Principi primi e supremi (una svolta a questo modo di pensare sarà impressa -in certa misura- da Aristotele).
Il Demiurgo è il buono per eccellenza, perché opera in funzione dell’Uno-Bene come suprema misura. L’Intelligenza agisce nella migliore maniera ordinando, com-misurando il disordine che è insito nel principio materiale antitetico portando unità nella molteplicità.
L’Intelligenza demiurgica e i suoi rapporti strutturali con il Bene, l’Uno e la Suprema Misura, sono l’asse portante per intendere la costituzione della realtà a tutti i livelli al di sotto della sfera del mondo ideale e in particolare la costituzione del mondo sensibile.

(Giovanni Reale, Autotestimonianze e rimandi dei Dialoghi di Platone alle Dottrine non scritte. pagg. 66-67)

Annunci

There are no comments on this post.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: